Hanmi Farmaceutica ha firmato e concluso l’accordo di Ricerca & Sviluppo con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli (IRCCS) di Roma in Italia

Istituire un nuovo “Ofmom Centre” per la gestione materna prenatale e postnatale a Roma e istituire un nuovo corso di pratica per l’assistenza infermieristica.

Il 5 ottobre 2017, il Gruppo Hanmi Farmaceutica ha firmato e concluso un accordo congiunto di ricerca e sviluppo con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli (IRCCS) e Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC) per il servizio medico pubblico della Corea del Sud e dell’Italia. Il punto chiave dell’accordo è la Ricerca e lo Sviluppo (R&S) nelle aree tematiche comuni in Corea del Sud e in Italia, come ad esempio il tasso basso di natalità, la salute dei neonati, la sistematica gestione prenatale e postnatale ed altri temi di ricerca.

L’organo professionale dell’assistenza infermieristica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore ha istituito un corso di pratica per migliorare la gestione del sistema prenatale ed ha implementato la ricerca sulla salute delle donne e dei bambini in Corea del Sud. “Ofmom Centre” è stato invece pensato per migliorare il sistema educativo italiano.

L’accordo è stato stipulato dalle istituzioni educative italiane solo dopo aver accettato la cultura gestionale postnatale della Corea del Sud, con attenzione alla scuola per la cura postnatale che gradualmente è diventata il punto centrale nelle politiche di welfare pubblico nazionale in Corea del Sud. Inoltre, all’Università Cattolica del Sacro Cuore ha studiato anche l’ex Ministro per l’Integrazione del governo italiano Cecile Kyenge, conferendo la laurea in Medicina Oculistica con successivi distinti risultati in ambito medico/oculistico, politico ed economico. La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, è ben nota al mondo intero anche per il polo ospedaliero che prestò le cure a Papa Giovanni Paolo II.

Per ultimare l’accordo contrattuale, Sungki-Lim, presidente del Gruppo Hanmi Farmaceutica e Chongyoon-Lim, rappresentante di Hanmi Science sono stati in visita a Roma. Chongyoon-Lim ha dichiarato: “La Dichiarazione dei Diritti del Bambino emanata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha stabilito che le puerpere e ed i loro bambini hanno diritto a ricevere un’adeguata protezione sociale. Questo accordo è il potere spirituale dell’ONU e la fusione della cultura orientale e occidentale al medesimo fine: il benessere pubblico.”

Chongyoon-Lim continua a promuovere il centro postparto e la produzione del latte in polvere per i bambini in Corea del Sud e in Cina. Nell’agosto del 2016, a Pechino è stato istituito un centro postnatale di fascia alta, “Ofmom Centre”. Nel frattempo, la Coree Srl in Italia, gestita da Chongyoon-Lim, ha la missione di promuovere lo sviluppo di prodotti per l’infanzia e di prodotti caseari-lattari come la recente formula liquida per bambini, risultato di una collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli dal 2015.

Luoyuan-Chang, consigliere dell’Ambasciata della Corea del Sud in Italia, durante la cerimonia della firma del contratto, ha dichiarato: “È la prima collaborazione tra l’impresa farmaceutica sudcoreana e l’ospedale italiano. La cooperazione nel servizio medico pubblico e nella ricerca e sviluppo non solo porta a profonde implicazioni di livello politico/diplomatico ma implementa ulteriormente gli scambi culturali e accademici tra due paesi “.

Fonte: Hanmi Pharm. Co., Ltd. — Sungki-Lim & Chongyoon-Lim signed and concluded the public medical research and development agreement with Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli of Rome, Italy  | LAWISSUE

Contattaci
Ofmom Italia |Coree Srl
Piazza S. Babila 5, 20122 Milano, Italia

 

+39 02 36636 376
info@ofmom.it

Per ulteriori indicazioni sull’idonea assunzione dei prodotti, è consigliabile rivolgersi sempre al proprio medico o farmacista di fiducia.
Le informazioni presenti all’interno di questo sito non possono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto necessario consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.