Il rappresentante del Gruppo Hanni Pharm., Chongyoon Lim, è stato in Cina e Italia per svelare il ‘Secondo Atto’ del programma di Hanmi Pharm.

Chongyoon Lim, il rappresentante di Hanmi Science, l’azienda che ha sposato la causa del “total health care”, ha sviluppato nuovi farmaci in Cina, instaurato nuove collaborazioni mediche e sanitarie mirate ed ha esteso la propria attività sino all’Italia.

Il rappresentante del Gruppo Hanni Pharm., Chongyoon Lim

Lo scorso 25 novembre, durante la cerimonia di firma del contratto presso la Pohang University of Science and Technology, il rappresentante di Hanmi Science, Chongyoon Lim, ha incontrato il direttore della Daegu-Gyeongbuk Free Economic Zone, In-seon Lee, per discutere sul piano di supporto. Lo stesso giorno, attraverso accordi rilevanti con la North Gyeong and Pohang City, la Hanmi Science ha deciso di unire le forze nel campo del R&S e della biologia innovativa. Recentemente inoltre, Mr. Lim ha visitato alcune note aziende cinesi per discutere su alcuni punti di cooperazione al fine di identificare nuovi impulsi alla crescita di Hanmi Pharm Group. Mr. Lim, all’inizio di Dicembre, è stato anche in Italia, in visita presso il più grande istituto medico nazionale per stabilire le fondamenta per un trattamento personalizzato che andrà oltre il quadro già esistente di sviluppo di nuovi farmaci, espandendosi sull’intero sistema di controllo sanitario. Chongyoon Lim, a capo della Coree Group, è il figlio maggiore di Sung-ki Lim, fondatore del Gruppo Hanmi Pharm.

Hanmi Pharm ha raggiunto numerosi traguardi tecnologici e di export durante il biennio 2015-2016, e Mr. Lim ha rivelato il “Secondo Atto” dello sviluppo di Hanmi Pharm.

Lim ha colto l’occasione per eliminare completamente i rischi delle esportazioni tecnologiche, dei cambiamenti e delle incertezze del mercato, causati dallo sviluppo di nuovi farmaci. Infatti, la società farmaceutica multinazionale Sanofi, partner farmaceutico di Hanmi Pharm, il 10 dicembre ha annunciato che avrebbe completato la terza fase degli studi clinici del nuovo farmaco per il diabete “Efpeglenatide” di Hanmi Pharm, cercando però una nuova società di vendita. Sebbene le commissioni tecniche e altri contratti addebitati da Hanmi Pharm non siano cambiati, questi mutamenti tecnici causano inevitabilmente inutili incomprensioni sul mercato.

Il 17 dicembre, Lim ha rilasciato un’intervista telefonica con News1, spiegando: “Rispettiamo l’adattamento e il cambiamento dell’organizzazione di Paul Hudson, il nuovo capo di Sanofi. Oltre a “Efteglenatide”, Hanmi Pharm ha anche lanciato nuovi canali per lo sviluppo di farmaci in diversi campi farmaceutici come il trattamento mirato anti-cancro, malattie difficili, malattie metaboliche, ecc. al fine di rafforzare le capacità dell’impresa attraverso la riorganizzazione, l’adattamento e l’introduzione di nuovi talenti nei dipartimenti aziendali.”

Durante il mese di Dicembre, inoltre, Mr. Lim ha incontrato altre tre aziende cinesi per fissare degli accordi di collaborazione e firmare i relativi contratti.

Mr. Lim ha scelto la Cina come mercato di partenza nell’ espansione globale del Gruppo Hanmi Pharm.

Secondo fonti interne di Hanmi Pharm, all’inizio di dicembre Mr. Lim ha incontrato i leader della più grande azienda biofarmaceutica cinese Wuxi App Tec, la più grande società di distribuzione farmaceutica Jointown e la più grande rete di medici specialisti Aikang Group per discutere di alcune partnership strategiche.

Mr. Lim ha incontrato il dott. Li Ge, fondatore di Wuxi App Tec e il vicepresidente Zhang Wei, capo del dipartimento strategico, per discutere dei piani strategici delle due società con l’obiettivo di introdursi nei mercati europeo e americano attraverso lo sviluppo congiunto di nuovi farmaci e tecnologie. Wuxi App Tec, insieme a Wuxi Biologics, associata di CMO, è un’azienda multinazionale con un valore di mercato totale di oltre 58 miliardi di euro nei mercati azionari di Shanghai e Hong Kong. Wuxi App Tec ha collaborato con 3.500 aziende in tutto il mondo, incluse le prime 20 aziende farmaceutiche al mondo.

Il 6 dicembre, la Hanmi Pharm ha sottoscritto un contratto di vendita online con Jointown, proprietaria di una piattaforma e-commerce di farmaci in Cina, per la linea di prodotto più rappresentativa di Beijing Hanmi Pharm: “Ofmom”. In futuro, sarà progettato uno smart packaging digitale “Ofmom” per ampliare l’attività di vendita online in tutta la Cina.

Il 9 dicembre, Mr. Lim ha incontrato anche Zhang Ligang, presidente del Gruppo Aikang, la più grande rete medica della Cina. È stato riportato che il rappresentante Lim e il Gruppo Aikang hanno intavolato discussioni approfondite sui programmi di cooperazione in ambito di promozione della salute, prevenzione delle malattie, sistema di rilevazione digitale, ecc.

Il Gruppo Aikang è la prima società per azioni cinese nel settore della salute e il più grande mercato privato di servizi di gestione della salute. Alibaba, nota società di e-commerce mondiale, è il suo principale azionista. Attualmente ha 133 centri diagnostici ed istituti medici in 44 città. Aikang ha anche creato una rete cooperativa in oltre 200 città e 720 istituti medici a livello nazionale, fornendo servizi di controllo sanitario e di gestione della salute per circa 7 milioni di membri familiari e dipendenti aziendali.

Hanmi Pharm ha dichiarato: “Come il servizio terapeutico sanitario, anche la piattaforma di servizi sanitari promossa dal rappresentante Lim, la rete di centri diagnostici del gruppo Aikang e l’APP verranno implementate attraverso un’analisi dettagliata dello stato di salute personale dei pazienti. I valori perseguiti dalle due società sono gli stessi e la redditività può essere massimizzata attraverso questa cooperazione bilaterale”.

Ulteriore prerogativa del Gruppo Hanmi Pharm è quella di portare avanti progetti sperimentali clinici per trattamenti mirati attraverso il ruolo delle più grandi istituzioni mediche e centri diagnostici italiani.

Il 1° Dicembre Mr. Lim si è recato a Roma, in Italia, raggiungendo un accordo con l’Ospedale Gemelli, il più grande istituto medico italiano, per definire il ruolo del Centro Diagnostico VIP Gemelli come centro di confinamento già esistente, nonché come centro di ricerca clinica basato su progetti di trattamento mirato. Inoltre, Mr. Lim ha anche proposto di istituire una piattaforma di corsi post-laurea in Food & Health con l’Università Cattolica nelle sedi delle Lombardia in Italia e con ulteriori università in Corea del Sud, Cina e nel resto d’Italia.

Allo stesso modo, il 25 dicembre, Mr. Lim ha definitivamente firmato un Memorandum d’intesa (MI) con North Gyeongsang, Pohang City e Pohang University of Science and Technology per la formazione di professionisti nel campo della biologia al fine di migliorare la competitività globale della biologia, creando una generazione di talenti.

Fonti del gruppo pertinenti hanno dichiarato inoltre: “Il rappresentante Lim sta ridefinendo un nuovo modello per la prevenzione di tutte le malattie croniche e malattie metaboliche specializzate, inclusi diabete, malattie cardiovascolari, obesità, ecc. A tal fine, si stanno compiendo sforzi per integrare marchi collettivi in ​​tutto il mondo e trovare nuovi partner commerciali”.

Nello scenario globale di espandere i propri confini verso un’assistenza sanitaria completa, sicuramente il rappresentante Lim avrà un ruolo pionieristico.

 

Fonte: Ufficio Stampa Interno Coree Srl

Contattaci
Ofmom Italia |Coree Srl
Piazza S. Babila 5, 20122 Milano, Italia

 

+39 02 36636 376
info@ofmom.it

Per ulteriori indicazioni sull’idonea assunzione dei prodotti, è consigliabile rivolgersi sempre al proprio medico o farmacista di fiducia.
Le informazioni presenti all’interno di questo sito non possono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto necessario consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.